★★★ THIS IS ELVIS ★★★: dicembre 2017

giovedì 28 dicembre 2017

Storie Sconosciute






STORIA #7

Quando Elvis aveva solo pochi mesi, per aiutare la famiglia, Gladys si trovò obbligata a trovare un lavoro. Trovò il misero lavoro, di raccogliere il cotone presso la Tupelo Garment Factory. Gladys non poteva permettersi di lasciare solo Elvis e non voleva lasciarlo con una baby sitter, così lo mise in una coperta e lo portò con sé.
Dopo aver camminato nel campo per oltre un miglio, Gladys aveva raccolto 2 sacchi.
Uno fu usato per metterci il cotone raccolto; il secondo fu usato per portare suo figlio.
Elvis rimaneva nel sacco mentre Gladys toglieva i fiocchi di cotone dalle piante. Ogni volta che si spostava verso i filari delle piante, si tirava vicino il figlio.
Quando Elvis necessitava di essere cambiato, Gladys smetteva di raccogliere e si dedicava a suo figlio. Quando aveva fame, smetteva di lavorare e gli dava da mangiare fino a che non era sazio. Gladys continuò a portare Elvis con sé, nei campi di cotone, fino a quando diventato abbastanza grande, fu necessario dedicargli tutta l’ attenzione.


***************************

STORY #7
In order to help support her family, Gladys was forced to get a job when Elvis was only a few months old. She found a meager yet back-breaking job picking cotton for the Tupelo Garment Factory. She could not afford and did ot want to leave Elvis with a babysitter, so she wrapped him in a blanket and took him with her. After walking over a mile in the field, Gladys collected two sacks. The first was used to collect cotton; the second was used to carry her son. Elvis rested on a sack while Gladys plucked cotton from the seed pods. As she moved down the row of plants, she pulled Elvis along. When Elvis needed a diaper change, Gladys stopped picking and tended to her son. When he was hungry, she stopped working and breast fed him until he had his fill. Gladys continued to bring Elvis to the cotton fields until he grew active enough to require her full attention.


http://members.tripod.com/sharoncarrell_1/estories2.html

Traduzione di Loretta Fornezza

Indescribably Blue




Indescribably Blue
Words & Music: Darrell Glenn
Recorded: 1966/06/10, first released on single
Traduzione di Vali/g52

sabato 23 dicembre 2017

Show Me Thy Ways, O Lord





Show Me Thy Ways, O Lord
Words & Music: Hazel Shade
Recorded: 1966, first released on “The Home Recordings”
Traduzione di Vali/g52

martedì 19 dicembre 2017

I'm Countin' on You




I'm Countin' on You
Words & Music: Don Robertson
Recorded: 1956/01/11, first released on “Elvis Presley”
Traduzione di Vali/g52

venerdì 15 dicembre 2017

Doin' the Best




Doin’ The Best I Can
Words & Music: Doc Pomus/Mort Shuman
Recorded: 1960/04/27, first released on "G.I. Blues"


ZIPPING PIPPIN

Lo Zipping Pipping, chiamato anche Libertyland è stato un parco divertimenti di Memphis, dove Elvis amava andare spesso. Di notte noleggiava tutto e ci rimaneva per ore insieme a tutti gli amici. Anche due giorni prima di morire ci andò con Lisa Marie.

Il parco è stato chiuso definitivamente nel 2010.  Ecco alcune foto di Elvis al Luna Park











Qui le foto della struttura vista dall'esterno 





Qui altre foto poco prima della demolizione avvenuta nel 2010, per gentile concessione di Loretta Fornezza







altre foto clicca qui

domenica 10 dicembre 2017

He Is My Everything




He Is My Everything
Words & Music: Dallas Frazier
Recorded: 1971/06/09, first released on “He Touched Me”
Traduzione di Vali/g52

martedì 5 dicembre 2017

Today, Tomorrow and Forever

Today, Tomorrow And Forever (movie version)






Today, Tomorrow and Forever
Words & Music: Giant/Baum/Kaye
Recorded: 1963/07/11, first released on “EP”

Because Of Love



Because Of Love
Words & Music: Ruth Batchelor/Bob Roberts
Recorded: 1962/03/27, first released on "Girls! Girls! Girls!"

venerdì 1 dicembre 2017

Any Day Now



Any Day Now
Words & Music: Bob Hilliard/ Burt Bacharach
Recorded: 1969/02/20, first released on single

*******************************************


“Any Day Now (My Wild Beautiful Bird)” - Incisa da Elvis Presley Venerdì, 21 Febbraio, 1969
Scritta da: Bacharach; Hilliard
Originariamente incisa da Chuck Jackson nel 1962

Versione di Elvis Presley su: From Elvis in Memphis; From Nashville to Memphis (5)
(aggiornato al 2008)
La versione originale di Chuck Jackson raggiunse il nr. 23 nella Billboard Hot 100 chart e il nr. 2 in quella R&B, ma la più grande versione fu quella di Ronnie Milsap del 1982 che arrivò al top della classifica Country e raggiunse il 14° posto nella Hot 100 chart.

http://users.telenet.be/davidneale/elvis/originals/index.html


**********************************************
Da un giorno all’altro,
Ti sentirò dire
"Addio amore mio",
Tu andrai per la tua strada,
E quando, mio ribelle e stupendo uccellino,
Sarai volato via,
Da un giorno all’altro,
Io rimarrò da solo,
Oh, oh, oh, oh, oh.

Da un giorno all’altro
Quando i tuoi occhi irrequieti
Incontreranno qualcun altro,
Con mio grande dolore,
Allora una triste ombra ricadrà,
Su tutta la città,
Da un giorno all’altro,
L'amore mi deluderà,
Oh, oh, oh, oh, oh.


So che non dovrei desiderare di trattenerti,
Se non vuoi restare.
Finchè non sarai andata via per sempre,
Io non mollerò, a costo della vita,
Stringendoti forte, così,
Ed implorandoti di restare.

Da un giorno all’altro,
Quando il momento arriverà
E tu dirai che è finita,
Allora io piangerò,
E poi una triste ombra ricadrà,
Su tutta la città, oh, oh,
Da un giorno all’altro,
L'amore mi deluderà,

Perchè tu non sarai con me.
Hummm...da un giorno all'altro.
Hummm...da un giorno all'altro.
Non volare via mio stupendo uccellino.
Non volare via mio stupendo uccellino, humm.
Da un giorno all'altro,
Non volare via...