★★★ THIS IS ELVIS ★★★: 2013

giovedì 26 dicembre 2013

I Believe



I Believe
Words & Music: Drake/Graham/Shirl/Stillman 
Recorded: 1957/01/12, first released on "EP"
Traduzione di Vali/g52

****************************************



“I Believe” - incisa da Elvis Presley sabato 12 gennaio 1957
Scritta da: Drake; Graham; Shirl; Stillman
Originariamente incisa da Frankie Lane nel 1953
Versione originale di Elvis Presley su: Elvis Presley' Christmas Album; The Complete 50's Masters 2; Amazing Grace (CD 1)


Probabilmente questo brano fu il primo a raggiungere una hit, come risultato di un’apparizione televisiva. Jane Froman la cantò per prima, nel 1952, nella sua serie televisiva "Jane Froman's USA" Con la guerra in corso in Corea e la preoccupazione di una possibile nuova guerra mondiale, da parte di molta gente, Froman chiese che venisse scritta un canzone che offrisse nuove speranze. Il risultato fu “I Believe”. Però non incise il brano fino all’inizio dell’anno successivo, raggiungendo l’11° posto dei singoli più venduti nella classifica Billboard Best Selling Singles, facendole guadagnare un disco d’oro. Prima di Froman, la canzone venne incisa da Frankie Lane, l’8 gennaio 1953 (il giorno del 18° compleanno di Elvis) e divenne un grande successo, rimanendo in cima alla classifica oltre 18 settimane.



In The Garden





In The Garden
Words & Music: C.A. Miles
Recorded: 1966/05/26, first released on "How Great Thou Art"
Traduzione di Vali/g52

*****************************************************

“In The Garden” - incisa da Elvis Presley venerdì 27 Maggio 1966
Scritta da: Miles
Originariamente incisa da Rodeheaver and Asher nel 1916

Versione originale di Elvis Presley su: How Great Thou Art; Amazing Grace (CD 1)

C. Austin Miles, nel 1912, scrisse questo pezzo, il cui titolo completo è "(He Walks With Me) In The Garden," dopo che il produttore musicale Adam Geibel gli chiese di scrivere il contenuto per un inno che fosse "comprensibile nell’intonazione, pieno di tenerezza in ogni suo verso; un pezzo che facesse sperare a quelli senza speranza, riposare coloro che erano stanchi e appoggiarsi su soffici cuscini di un letto di morte.” E’ una bella canzone ed Elvis Presley la canta divinamente! Homer Rodheaver era il pioniere dei cantanti di musica gospel, facendo la sua prima incisione per la Victor nel 1913, ma fece dischi anche per molte altre società. Continuò ad incidere fino al 1940. Incise "In The Garden" 9 volte, e la prima volta, nel febbraio del 1916, è probabile, che fosse in duetto con Virginia Asher, e pubblicò la successiva, in Luglio, su Victor 18020. (La realizzazione fatta, nel 1914, da Ada Jones e George Ballard di un pezzo che si chiamava anche "In The Garden" è tutt’altra canzone.)
(aggiornato al 2008)


lunedì 16 dicembre 2013

Love Me Love the Life I Lead




Love Me, Love the Life I Lead
Words & Music: Tony Macaulay/ Roger Greenaway
Recorded: 1971/05/21, first released on “Elvis (Fool)”
Traduzione di vali/g52

*********************************************

Love Me, Love The Life I Lead” - incisa da Elvis Presley venerdì 21 MAggio 1971
Scritta da: Greenaway, Macaulay, Cook
Originariamente incisa da The Fantastics nel 1971
Versione originale di Elvis Presley su: Elvis Presley (Fool)

C’è una domanda che riguarda l’artista originale, perché non sono ancora sicuro che The Fantastics incisero il pezzo prima di Elvis Presley. Il gruppo americano, noto come The Velours, cambiarono il nome in The Fantastics, nel 1968 e si trasferirono in UK per cercare fortuna in un territorio fertile. La loro versione, di questo brano, venne eseguita alla fine del 1971 (probabilmente Novembre) su Bell 45157 e su Bell 1202. Il tema contenuto nel brano è quasi una personificazione del pop UK della fine degli anni ’60, primi anni ’70. Insieme o separati, scrissero successi per artisti quali The Foundations, Long John Baldry, The Hollies, The New Seekers, e molti molti altri. Invece, Greenaway e Cook incisero numerosi successi utilizzando numerosi pseudonimi, sia come duo (es. David e Jonathan) oppure dando il nome di un gruppo (es. White Plains).


(aggiornato al 2008)

lunedì 9 dicembre 2013

Don't - Rehearsals TTWII


Don't
Words & Music: Jerry Leiber/ Mike Stoller 
Recorded: 1957/09/06, first released on single


domenica 8 dicembre 2013

There Goes My Everything



There Goes My Everything
Words & Music: Dallas Frazier 
Recorded: 1970/06/08, first released on single
Traduzione di vali/g52

*****************************************



“There Goes My Everything” - incisa da Elvis Presley lunedì 8 Giugno 1970
Scritta da: Frazier
Originariamente incisa da Jack Greene nel 1966
Versione originale di Elvis Presley su: I'm 10,000 Years Old: Elvis Presley Country; Walk A Mile In My Shoes—The Essential 70's Masters Disc 1

Jack Greene era conosciuto come "The Jolly Green Giant" (il suo soprannome spesso è indicato anche come "Green"). Tra le sue varie incarnazioni musicali, appare come batterista e vocalist nella band di Ernest Tubb. Pur stando con la band, ebbe comunque molti successi da solista country. Tra le hits è incluso questo pezzo, che ebbe un ottimo impatto non solo nelle classifiche, dove raggiunse il top per la Country, ma, nel 1967, vinse l’award come "1st Country Music Association Awards", dove fu votato come singolo dell’anno e canzone dell’anno. Greene venne anche votato come voce dell’anno e il suo LP "There Goes My Everything" fu l’ Album dell’anno! Engelbert Humperdinck portò questo pezzo in Inghilterra.


(aggiornato al 2008)



sed on single


sabato 30 novembre 2013

The Fool



The Fool
Words & Music: Noami Ford
Recorded: 1970/06/04, first released on "Elvis Country"
Traduzione di vali/g52
**************************************************



“The Fool” - incisa da Elvis Presley in Aprile 1959
Scritta da: Ford
Originariamente incisa da Sanford Clark nel 1956
Versione originale di Elvis Presley su: A Golden Celebration; Elvis Presley Country

Il merito del testo per questa canzone venne dato a Naomi Ford, la moglie di Lee Hazlewood, anche se, probabilmente, a scriverla, fu lo stesso Hazlewood. Secondo Clark, il suono strano del tamburo, fu ottenuto da un pezzetto di bamboo, battuto sulla custodia di chitarra. La versione di Clark, originariamente fu realizzata su etichetta MCI, ma venne pubblicata alcuni mesi dopo, su etichetta Dot, e diventò un successo. Elvis Presley incise la sua versione originale a Goethestrasse, Bad Nauheim, Germany, mentre era soldato. Oltre 10 anni dopo, utilizzò nuovamente il brano durante la session di martedì 4 giugno 1970, per l’album "Elvis Presley Country".

(aggiornato al 2008)



martedì 26 novembre 2013

Stay Away Joe


Stay Away Joe
Words & Music: Ben Weisman/ Sid Wayne 
Recorded: 1967/10/01, first released on "Let's Be Friends"
Traduzione di Vali/g52

***************************************************



“Stay Away, Joe” - incisa da Elvis Presley domenica 1 Ottobre 1967
Scritta da: Weisman; Wayne
Originariamente incisa da Huddie Leadbetter nel 1935
Versione originale di Elvis Presley su: Double Features: Kissin' Cousins; Clambake; Stay Away, Joe


Intenzionale o no, gli autori di questa canzone di Elvis Presley sembra siano stati ispirati da una vecchia canzone degli schiavi "Pick A Bale O' Cotton." Huddie Leadbetter, forse meglio conosciuto come Leadbelly, che ha il grande merito di aver tenuto vivi molti classici popolari d’America, tra cui "Pick A Bale". Si sa poco della vita di Leadbelly, se non che fosse una persona non molto piacevole e nel rispetto della legge. Venne imprigionato per omicidio nel 1918, ma fu perdonato nel 1925, per poi ritrovarsi in prigione nel 1930 dopo una battaglia a suon di coltelli. John Lomax, un folclorista, conobbe Leadbelly nella prigione di Angola nel 1933 e fu impressionato dalla sua conoscenza delle canzoni popolari. Leadbelly venne liberato nel 1934 e andò a lavorare per Lomax, che lo portò a New York, dove registrò, tra le altre anche "Pick A Bale O' Cotton."


http://users.telenet.be/davidneale/e...als/index.html
(aggiornato al 2008)

venerdì 22 novembre 2013

She's Not You

>


She's Not You
Words & Music: Doc Pomus/Jerry Leiber/Mike Stoller 
Recorded: 1962/03/19, first released on single
Traduzione di Vali/g52

martedì 19 novembre 2013

Summer Kisses, Winter Tears

Summer Kisses, Winter Tears 
Words & Music: Wise/ Weisman/ Lloyd 
Recorded: 1960/08/08, first released on "EP" 
Traduzione di Vali/g52

giovedì 14 novembre 2013

Tomorrow Never Comes

Tomorrow Never Comes 
Words & Music: E. Tubb/ Bond 
Recorded: 1970/06/07, first released on "Elvis Country" 
Traduzione di Vali/g52

domenica 10 novembre 2013

I Met Her Today

I Met Her Today 
Words & Music: Don Robertson
Recorded: 1961/10/15, first released on "Elvis for Everyone"
I  Met Her Today
Words & Music: Don Robertson
Recorded: 1961/10/15, first released on "Elvis for Everyone"
Traduzione di Vali/g52

martedì 22 ottobre 2013

(Such An) Easy Question


(Such An) Easy Question 
Words & Music: Otis Blackwell/Winfield Scott 
Recorded: 1962/03/18, first released on "Pot Luck" 
Traduzione di Vali/g52

martedì 15 ottobre 2013

Snowbird




Snowbird
Words & Music: Gene MacLellan
Recorded: 1970/09/22, first released on "Elvis Country"
Traduzione di vali/g52

********************************************************



“Snowbird” - incisa da Elvis Presley martedì 22 Settembre 1970
Scritta da: MacLellan
Originariamente incisa da Anne Murray in 1970
Versione originale di Elvis Presley su: I'm 10,000 Years Old: Elvis Presley Country; Walk A Mile In My Shoes—The Essential 70's Masters Disc 3


Un grande successo per Anne Murray, che raggiunse l’8° posto nella classifica US Hot 100 e il 10° posto nella classifica del Country, raggiungendo, però si posizionò 1° nella classifica Adult Contemporary (facile da ascoltare). Nata come Morna Anne Murray a Sprinhill, Nova Scotia (Canada) il 20 giugno 1945, Murray guadagnò fama cantando in TV. Fece la sua prima incisione nel 1969. "Snowbird", inizialmente venne pubblicata come lato B del suo singolo, "Just Biding My Time".

(aggiornato al 2008)





domenica 13 ottobre 2013

Follow That Dream - Bruce Springsteen (Arrangiamento di B.Springsteen)




FOLLOW THAT DREAM
If your heart is restless and you can't go on
When you're tired and weary, but you can't go on
Well a distant dream is a callin' you
Then there's just one thing that you can do

Yeah, you gotta follow that dream wherever that dream may lead you
You gotta follow that dream wherever that dream may lead

Now if I walk in dreams
And if I talk in dreams
I need someone with a love I can trust
And together we'll search for the things that come to us
Baby in dreams, in dreams

Now every man has the right to live
The right to a chance to give what he has to give
The right to fight for the things he believes
For the things that come to him in dreams

Baby in dreams, I walk in dreams
I talk in dreams
I live in dreams
SEGUI QUEL SOGNO
Se il tuo cuore è inquieto e non riesci ad andare avanti
Quando sei stanco e annoiato, ma non riesci ad andare avanti
Bene, un sogno lontano è un richiamo per te
Allora c'è solo una cosa che tu puoi fare
Si, tu devi seguire quel sogno, ovunque quel sogno ti porti
Tu devi seguire quel sogno, ovunque quel sogno ti porti
Ora se cammino nei sogni
E se parlo nei sogni
Ho bisogno di qualcuno con un amore di cui mi posso fidare
E insieme scopriremo le cose che ci giungono
bambina, nei sogni, nei sogni
Ora ogni uomo ha il diritto di vivere
Il diritto di una chance di dare quello che ha da dare
Il diritto di combattere per le cose in cui crede
Per le cose che gli arrivano nei sogni
Bambina nei sogni, cammino nei sogni
Io parlo nei sogni
Vivo nei sogni

 http://www.loose-ends.it/testi-traduzioni.html (grazie!)

mercoledì 9 ottobre 2013

Image Hosted by ImageShack.us



Robbie Williams - Advertising Space





Bellissimo videoclip e stupenda canzone dedicata a Elvis di cui Robbie è un vero fan. Il tatuaggio sul braccio che si vede a fine video dice Elvis concedimi serenità. Il cantante ha detto che ogni volta che sta per iniziare un concerto prega " Elvis dammi la forza" e che spesso in passato per uscire dai suoi problemi di abusi di droghe ha invocato l'aiuto di Elvis

Ecco la traduzione della canzone



Non c’è un modo sulla terra di sapereCosa ci fosse nel tuo cuore
Quando cessò di battere
Il mondo intero tremò
Una tempesta infuriava dentro te
Aspettando che Dio mettesse fino a tutto ciò
E nell’oscurità fino al collo
Tutti intorno a te erano corrotti
Pronti a dire la loro

Non vi è alcuna dignità nella morte
Nel vendere al mondo il tuo ultimo respiro
Si stanno ancora facendo al guerra
Per tutto ciò che hai lasciato.

Rit.
Ti vidi al cancello
Quando Marlon Brando morì
Avevi quello sguardo sul tuo viso
Da spazio pubblicitario

E nessuno imparò dai tuoi errori
Abbiamo gettato al vento i nostri vantaggi
E tutto ciò che rimane in ogni caso
E’ uno spazio pubblicitario
Attraverso i tuoi occhi
Il mondo era in fiamme
Per favore siate clementi
Sto ancora imparando
Sembravi dire
Mentre continuavi ad essere presente


Ti hanno avvelenato con il compromesso
A che punto te ne sei reso conto
Tutti amavano la tua vita
Tranne te
Agente speciale per quell’uomo
Tra il Watergate e il Vietnam
A nessuno importava nulla
Credevi che alla CIA importasse qualcosa?

Rit.
Ho visto tua figlia
Caspita com’è carina
Avevo paura ma volevo…
Ti somiglia veramente tanto


http://www.elvis-friends.it/NEWS/ottobre05/



No, lui proprio non ce la fa a ripetersi: Robbie Williams è un portatore di sensibilità. Cambia, trasfigura, assorbe. Soprattutto è imprevedibile: si è trasformato in un reality performer, l’unico oggi che mette in scena se stesso da ogni angolazione e spesso lo fa con la tecnica tipica degli imitatori, che si raccontano calandosi, spettacolarmente o pavidamente, nelle vesti di un altro. Così nel video di Advertising space, diretto con grazia da David LaChapelle, Robbie Williams fa Elvis, truccato e vestito proprio come lui. Ma non è l’Elvis della «rising glory», della fama crescente, del successo, delle ragazzine impazzite. È l’Elvis solitario nella sua gabbia dorata, l’Elvis che diventò altro da sé fino a seppellirsi nella favolosa Graceland. Quando ha fatto la sua apparizione sul set di Blackpool, vestito di pelle e coi capelli tinti di nero, Robbie Williams - lui così restio - si è fatto cullare dall’abbraccio imprevisto del pubblico capitato. «Amo essere amato». E con questi continui travestimenti (si vestì persino da Kiss) Robbie Williams accende il motore ansimante di chi non sa ancora essere solo se stesso. E rovista nell’armadio degli altri per trovare un vestito che gli calzi meglio.

ROBBIE WILLIAMS - Advertising space (Emi)




http://www.ilgiornale.it/news/robbie-williams-cambia-pelle-recita-elvis-parla-solo-s.html

venerdì 4 ottobre 2013

Shoppin' Around



Shoppin' Around
Words & Music: Tepper/ Bennett/ Schroeder
Recorded: 1960/05/06, first released on "G.I. Blues"
Traduzione di Vali/g52

********************************************



“Shoppin' Around” - incisa da Elvis Presley venerdì 6 Maggio1960
Scritta da: Bennett; Schroeder; Tepper
Originariamente incisa da Rusty Draper nel 1958
Versione originale di Elvis Presley su: G.I. Blues



L’indicazione della registrazione di Elvis Presley, 6 maggio si riferisce alla take, originariamente realizzata per l’album G.I. Blues. Il 27 Aprile 1960, fu fatta una take precedente, ma venne pubblicata molto più tardi, in varie compilations. Rusty Draper, nato Farrell Draper in Missouri, USA, ebbe una carriera che iniziò quando aveva 12 anni, cantando nelle radio locali. Negli anni ’50, raggiunse molte hit, partendo nel 1953 con "Gambler's Guitar". Incise anche "Shifting, Whispering Sands" e "Freight Train." La sua versione originale di "Shopping Around" fu realizzata su Mercury 71388X45, nel novembre del 1958. Draper continuò, riscuotendo successi minori, fino al 1980, quando ebbe la sua ultima entrata in classifica con "Harbour Lights," un’altra canzone cantata da Elvis Presley.

sabato 28 settembre 2013

U.S. Male



U.S. Male
Words & Music: Jerry Reed
Recorded: 1968/01/16, first released on single 
Traduzione di vali/g52

************************************************




“U.S. Male” - incisa da Elvis Presley mercoledì 17 Gennaio 1968
Scritta da: Hubbard
Originariamente incisa da Jerry Reed nel 1966
Versione originale di Elvis Presley su: From Nashville to Memphis (3)


Jerry Hubbard, l’autore, è il vero nome di Jerry Reed. Jerry registrò l’originale per conto suo il 9 settembre 1966, nello studio della RCA “Nashville Sound”, e venne pubblicata nel 1967. Scrisse anche Guitar Man. Entrambe le canzoni furono grandi successi per Elvis Presley.


http://users.telenet.be/davidneale/e...als/index.html
(aggiornato al 2008)


venerdì 13 settembre 2013

I Just Can't Help Believin'




I Just Can't Help Believin'
Words & Music: Cynthia Weil/ Barry Mann
Recorded: 1970/08/11, first released on "That's The Way It Is"
Traduzione di vali/g52


****************************************************



“I Just Can't Help Believin'” - incisa da Elvis Presley martedì 11 Agosto 1970
Scritta da: Mann; Weil
Originariamente incisa da Barry Mann nel 1968

Versione originale di Elvis Presley su: That's The Way It Is; Walk A Mile In My Shoes—The Essential 70's Masters Disc 1

Barry Mann, co-autore del pezzo, probabilmente incise la sua versione prima di Bobby Vee. L’ultima versione, però, appare sul CD "The Originals," EVA 7895622. Ad aggiungere confusione, sembra che il primo ad avere successo con il brano, sia stato BJ Thomas, raggiungendo il 9° posto della classifica della US Billboard nel 1970.


http://users.telenet.be/davidneale/e...als/index.html
(aggiornato al 2008)

mercoledì 11 settembre 2013

Mostra di oggetti appartenuti a Elvis - Renon Bz

Il 31 agosto 2013 ho avuto modo di visitare la mostra itinerante dedicata a Elvis, e soprattutto di toccare con mano la sua Cadillac! Qui di seguito una serie di foto ricordo.