★★★ THIS IS ELVIS ★★★

domenica 1 settembre 2019

Find out What's Happening


Find out What's Happening
Words & Music: Jerry Crutchfield
Recorded: 1973/07/22, first released on “Raised on Rock”

giovedì 15 agosto 2019

Lisa Marie Presley perde la battaglia con l’ex marito in merito a portare le loro figlie a Graceland.

Lisa Marie Presley perde la battaglia con l’ex marito in merito a portare le loro figlie a Graceland. 

Lisa Marie Presley vuole portare a Graceland le sue 2 figlie di 10 anni, per le celebrazioni della vita di Elvis Presley, ma il suo ex marito non glielo permette.
Secondo i documenti del tribunale ottenuti da The Blast, Presley aveva fatto una richiesta alla corte di spostarsi, insieme alle sue bambine Harper e Finley verso Memphis, alla fine del mese, Presley ha la custodia delle ragazze avute con l’ex Michael Lockwood, nei giorni  di mercoledì e giovedì pomeriggio oltre all’intera giornata delle domeniche.
Il viaggio è per l’Elvis Week, un evento a cui,  come racconta la Presley, la famiglia ha sempre presenziato in passato e questo avrebbe permesso alle ragazze di “avere una maggiore comprensione e familiarità con il loro nonno e ciò che lui ha dato al mondo”.
Presley lamenta che, quest’anno, Lockwood si stia opponendo al viaggio. Lamenta anche che, in realtà, negli ultimi 2 anni si è sempre opposto, tanto da averla indotta a rivolgersi al tribunale.
Presley lamenta cje le obiezioni di Lockwood sia centrate sulla possibilità che le ragazze vengano fotografate all’evento. Lei spiega che quando erano insieme, lei e Lockwood hanno portato le ragazze ogni anno e che Lockwood aveva persino fatto un video alle bambine che, in seguito, fu fatto vedere al pubblico durante l’Elvis Weeek,
Con una mail datata 18 Luglio  e indirizzata all’avvocato di Presley, Lockwwod scrive “Non acconsento al viaggio a Memphis. Ogniqualvolta Lisa porta le bambine a Memphis diventa per lei un’occasione per foto….l’ho verificato ogni anno. Prima assicura nessuna foto e poi ce ne sono sempre”.
Nella sua richiesta, Presley esprime la sua volontà a raggruppare le visite che Lockwood perderebbe a causa del viaggio ma specifica che Lockwood “dall’9 aprile 2019 al 27 Giugno 2019 non ha mai fatto visita alle bambine”.
Il tribunale ha ascoltato le richieste di Presley alla fine di questo mese e ha negato il permesso per un ordine di emergenza.
Non è chiaro se Presley cercherà un altro modo per ottenere il permesso di viaggiare con le ragazze prima del via alle celebrazioni dell’Elvis Week.
Presley e Lockwood si sono sposati nel 2006 e separati nel  2016.
https://theblast.com/c/photos/olivia-culpo-elsa-hosk-ibiza-photos/amp
Traduzione di Loretta Fornezza


Lisa Marie Presley Loses Battle With Estranged Hubby Over Taking Their Daughters to Graceland
Lisa Marie Presley wants to take her 10-year-old daughters to Graceland as part of a celebration of the life of Elvis Presley but her estranged husband is not letting it happen.
According to court documents obtained by The Blast, Presley filed a request with the court to travel with her daughters, Harper and Finley, to Memphis later this month. Presley has custody of the girls and her ex, Michael Lockwood, has visitation on Wednesday and Friday afternoons, and a majority of the day on Sundays.
The trip is for Elvis Week, an event Presley says they have attended as a family in the past, so that the girls "get an understanding and more familiarity of their grandfather and what he has contributed to the world."
But Presley claims Lockwood is objecting to the trip this year. She claims he also objected the last two years and she had to petition the court for permission then as well.
Presley claims Lockwood's objection centers around the possibility the girls will be photographed at the event. She says that she and Lockwood would bring their kids to the event every year when they were together and Lockwood even produced a video of the girls that was shown to the public during Elvis Week.
In an email dated July 18, Lockwood wrote to Presley's attorney, "I am not consenting to the trip to Memphis. Every time Lisa takes the girls to Memphis it becomes a photo op for her ... I have brought this up every year. She agrees no photos yet there always is."
In her request, Presley says she is willing to make up Lockwood's visitation time that would be missed because of the trip but points out that Lockwood "did not elect to exercise his visitation with the girls between April 8, 2019 and June 27, 2019."
The court heard Presley's request late last month and denied her request for an emergency order. It's unclear if Presley will get another opportunity to get permission to travel with the kids before the Elvis Week events kick off.
Presley and Lockwood were married in 2006 and separated in 2016.
https://theblast.com/c/photos/olivia-culpo-elsa-hosk-ibiza-photos/amp






sabato 3 agosto 2019

City by Night






City by Night
Words & Music: Giant/Baum/Kaye
Recorded: 1966/06/28, first released on “Double Trouble”

There's So Much World to See





There's So Much World to See
Words & Music: Sid Tepper/Roy C. Bennett
Recorded: 1966/06/28, first released on “Double Trouble”

sabato 27 luglio 2019

Priscilla dà la sua opinione su chi interpreterà Elvis

TRADUZIONE DELL’ARTICOLO postato da Tita Altrocchi
https://classiccountrymusic.com/in-just-3-words-priscilla-gives-opinion-on-elvis-actor/?fbclid=IwAR1z8HXbHvrT_wob1ROn63lohmrf79EO0N91nGBcmwhJQA7ap88AiPc7WNo
https://www.facebook.com/groups/elvisitaly/?multi_permalinks=1831253840311412&comment_id=1831540566949406&notif_id=1564148746685338&notif_t=feedback_reaction_generic





In sole 3 parole, Priscilla dà la sua opinione su chi interpreterà Elvis

Priscilla Presley / Facebook, Baz Luhrman / Twitter

Recentemente il famoso regista Baz Luhrman ha annunciato il nome di chi interpreterà Elvis Presley, nel suo imminente film, in cui reciterà anche Tom Hanks nel ruolo del Colonnello Tom Parker. Per questo ruolo, erano stati presi in considerazione molti nomi famosi, tra cui Harry Styles, Ansel Elgort, Austin Butler, e Miles Teller, ma solo uno è stato ritenuto adatto per la parte. Si tratta di Austin Butler. Luhrmann ha confermato il cast con un semplice tweet, postando le foto di Presley e Butler affiancate.

Moltissimi fans erano intervenuti per esprimere le loro opinioni sul cast, qualcuno persino asseriva di non sapere chi fosse. In realtà Butler fa l'attore da molti anni e nel suo curriculum , ultimamente, vanta l’interpretazione di alcuni ruoli di un certo rilievo.

Nel 2018, Austin ha fatto il suo debutto a Broadway insieme a Denzel Washington in The Iceman Cometh, è apparso nel film di Quentin Tarantino Once Upon a Time In Hollywood e attualmente si può vedere nel film The Dead Don’t Die.

La persona, che tutti morivano dalla voglia di sentire dopo l’annuncio di Baz, è l’ex moglie di Elvis Priscilla Presley.

Radar Online ha chiesto a Priscilla se pensa che Austin sia il più adatto per questo ruolo e la sua risposta è stata: “Non so”

Al contrario, ha le idee ben chiare su chi vorrebbe quale interprete del suo personaggio è la cantante Lana Del Rey, per la quale attualmente si sta facendo una campagna on-line, affinché le venga affidata la parte.

Secondo una fonte Lana ritiene di essere nata per questo ruolo”. Radar afferma “Da mesi c’è il suo manager che sta tormentando Baz, nella speranza di riuscire a farle assegnare la parte”

Lana mi piace molto,” ha detto Priscilla a Radar Online.

Nonostante Priscilla non sia così sicura della scelta dell’attore che interpreterà Elvis, Baz lo è.

Sapevo che non avrei potuto fare questo film se la scelta del cast non fosse stata assolutamente giusta, ha detto il regista. “Abbiamo cercato ovunque un attore che potesse avere non solo la capacità di rievocare quei singolari movimenti naturali e le qualità vocali di questa star ineguagliabile, ma anche la vulnerabilità interiore dell’artista.




TRASCRIZIONE DELL’INTERVISTA VIDEO

Didascalie al video: l’attore è stato intervistato alla Hollywood Premiere del film Once Upon the Time, in merito al ruolo di Elvis Presley nell’imminente film biografico e rivela che il processo di screening è stato alquanto duro. Secondo l’Hollywood Report, per ricoprire il ruolo erano in ballo anche Harry Styles and Hensel Llgort. Austin lavorerà al fianco di Tom Hanks, che interpreterà il Colonello Tom Parker, manager di Elvis. Per quanto riguarda la sua partecipazione al fim di Quentin Tarantino, Once Upon A Time in Hollywood, ha dichiarato che “E’ un sogno che è diventato realtà”

  1. La domanda del giornalista non c’è nel video, ma evidentemente gli hanno chiesto cosa nel pensa del ruolo Elvis Presley

Risposta di Austin: Di sicuro è stata una chiamata tra le più importanti della mia vita

Domanda: Immagino che il provino per questo ruolo sia stato intenso, giusto? Mi racconti cosa succedeva quando, in questi mesi, entravi in un bar

Austin: Sono stati mesi e mesi di canto e di movimenti e di chiaccherate per ore sul personaggio, La prima volta siamo rimasti seduti a parlare del personaggio per almeno 3 ore ed è andato tutto bene. E’ stata un’estesa esplorazione

  1. Anche qui manca la domanda, ma è evidente che il giornalista gli chiede com’è stato lavorare con Quentin Tarantino


Austin: È difficile trovare le parole giuste per dire cosa abbia significato per me. Avevo 12 anni quando per la prima volta mi sono stampato Pulp Fiction e l’ho letto a mia mamma, come se fosse per un’audizione. Perciò dire che è stato un sogno che diventa realtà, è riduttivo. Essere sul set, attorno a lui e vedere come, dopo 30 anni di lavoro in questo mondo, vedere quanto tutti gli siano tuttora riconoscenti, mi fa venire i brividi solo a parlarne. Mi sto immaginando nei miei 12 anni, in macchina, che leggo la scena tra Samuel L. Jackson Royale, come fossimo io e te adesso.



La breve intervista continua con elogi su Pulp Fiction e non toccando più l’argomento Elvis Presley, ho deciso di lasciar perdere, visto che non è pertinente al topic.












Traduzione di Loretta Fornezza

sabato 13 luglio 2019

Just a Little Talk with Jesus


Just a Little Talk with Jesus
Words & Music: Clevant Derricks
Recorded: 1956/12/04, first released on “The Million Dollar Quartet”

venerdì 12 luglio 2019

La moglie del Colonello Tom Parker, commenta il ruolo di Tom Hanks

By John Connor Coulston - July 10, 2019 10:27 am EDT


La moglie del Manager di Elvis Presley, Colonello Tom Parker, 
commenta il ruolo di Tom Hanks che lo impersonerà nel film in
preparazione. 

(Traduzione di Loretta Fornezza)

Nella biografia di Elvis Presley in arrivo nelle sale, Tom Hanks interpreterà il manager del cantante, il Colonnello Tom Parker. Loanne, la vedova di Parker, è entusiasta della scelta, ma ha spiegato a TMZ che spera che nel film non si faccia apparire suo marito come un malvagio,
Lo scorso sabato, Loanne Parker ha rilasciato un’intervista in video-chat poco dopo l’annuncio dell’assegnazione del ruolo a Tom Hanks.
Ha detto di ritenere Hanks l’attore perfetto per interpretare suo marito e di aver fiducia che ne faccia un ritratto fedele. Tuttavia, spera che il film in generale non dipinga il “Colonnello Tom” come una cattiva persona.
Quando Tom Hanks accetta un ruolo, sa rendere il suo personaggio in modo perfetto” ha detto la Parker “Farà un buon lavoro anche per il Colonello ed io ho fiducia nelle sue capacità”.
La Parker ritiene che il lascito di suo marito sia stato sporcato dai media ed è fiduciosa che questa versione della storia ne correggerà il tiro.
Vede nella scelta di Hanks un buon segno e si sente che lui non minimizzerà il duro lavoro fatto da suo marito. Inoltre, in vista di tale ruolo, spera di avere l’opportunità di parlare personalmente con Hanks.
Vorrei parlare con lui riguardo la fiducia reciproca che c’era nel loro rapporto, nonché dire la verità sul suo management, per cui il Colonnello non ha mai tratto vantaggio da Elvis” lei racconta “Ogni storia ha un eroe e un malvagio e le storie passate hanno fatto di Elvis l’eroe, mentre hanno reso il Colonnello l’unico malvagio. Invece, a modo loro entrambi sono stati eroi. Ognuno di loro ha fatto la storia a modo suo. Vorrei vedere che, nel film, viene chiarito proprio questo, vorrei vedere la verità”.
Per raccontare questa verità, Parker dice che ripone la sua massima fiducia in Hanks, che, nel corso della sua carriera, ha dimostrato un’incredibile empatia e intuizione anche quando i suoi ruoli potevano essere unidimensionali.
Ho massima fiducia nella sincerità di Tom Hanks e nella sua integrità” dice “Prego solo che non faccia niente altro se non dire la verità.”
Parker, con le sue parole, ha ricordato le accuse fatte contro suo marito, ma afferma che erano totalmente false.
Ci fu una versione romanzata secondo cui il Colonnello prendeva da Elvis più di quello che Elvis gli doveva. Non l’ha mai fatto – dice – Elvis era il suo unico artista. Ha fatto tutto per lui. Ha fatto la pubblicità, l’ advertising, insomma tutto.
Finanziariamente era corretto – era molto corretto. Erano soci.”
Parker descrive brevemente i dettagli del loro accordo finanziario, rassicurando i giornalisti che la divisione dei profitti da parte di suo marito era chiara, imparziale e trasparente.
Non affronta, invece, le vecchie voci secondo cui il Colonnello faceva in modo di non prendere fruttuosi concerti oltremare in quanto si trovava negli USA, in modo illegale, per cui non poteva viaggiare con lui.
Sembra che la Parker abbia capito che c’è ancora molto da fare con gli sceneggiatori Sam Bromelle e Craig Pierce e il regista Baz Luhrmann, in merito a come verrà raffigurato suo marito, nel film in preparazione.
Al momento però non c’è ancora un titolo per questa biografia su Elvis. Hanks è l’unico attore del cast confermato, pur se c’è una breve lista di attori per interpretare The King, inclusi Ansel Elgort, Harry Styles and G-Eazy.
Non esiste nemmeno una data d’uscita, ma sembra che lo shooting sia stato deciso per l’inizio del prossimo anno


Wife of Elvis Presley's Manager Colonel Tom Parker 
Reacts to Tom Hanks Playing Him in Upcoming Movie
In the upcoming Elvis Presley biopic, Tom Hanks will play the singer's late manager, "Colonel" Tom Parker. Parker's widow, Loanne, is excited about the casting, but told TMZ that she hopes the movie will not make her husband a villain.
Loanne Parker gave a video chat interview on Saturday, not long after Hanks' casting was announced. She said that she believes Hanks is the perfect actor to play her late husband, and trusts him to do a faithful portrayal. However, she hopes that the movie itself will not paint "Colonel Tom" as a bad guy.
"If Tom Hanks takes on a role, he makes it a good fit," Parker said. "He will be a good fit for The Colonel. I have trust in his ability."
Parker feels that her husband's legacy has been tainted in the media, and is hopeful that this version of the story will correct that. She sees Hanks' casting as a good sign, feeling that he would not minimize her husband's hard work. Still, she hopes that she will get a chance to talk to Hanks herself in advisement on the role.
"I would like to talk to him about the trust that was in that relationship, about the truth in the management, which was that Colonel never took advantage of Elvis," she said. "Every story has a hero and a villain, and the past story have made Elvis the hero, and that leaves only The Colonel to be the villain. And both of them were heroes, each in their own right. They each made history in their own way. I would like to see that clarified. I would like to see the truth there."
To tell that truth, Parker said she is putting her faith in Hanks, who has demonstrated incredible empathy and intuition over the course of his career, even when his characters could have been one-dimensional.
"I have great faith in Tom Hanks' sincerity, and his integrity," she said. "I just pray that he wouldn't do anything less than the truth."
Parker recalled the allegations against her husband in her own words, but said that they were totally false.
"There's fictionalization out there that Colonel took more from Elvis than he should have. He never did," she said. "Elvis was his only artist. He did everything for him. He did publicity, he did advertising, he did all of that. Financially, it was fair — it was very fair. They were partners."
Parker briefly described the details of their financial arrangement, assuring reporters that her husband's cut of the profits was fair. She did not address the old rumors that The Colonel prevented Elvis from taking profitable gigs overseas because he himself was in the U.S. illegally, and therefore could not travel with him.
Still, Parker seems to understand that it will have more to do with screenwriters Sam Bromell and Craig Pearce and director Baz Luhrmann as to how her husband is portrayed in the upcoming movie. So far, there is no title in place for the Elvis biopic. Hanks is the only confirmed cast member, but there is a shortlist of actors under consideration to play The King himself, including Ansel Elgort, Harry Styles and G-Eazy.
There is no release date for the movie just yet, but shooting is set to begin sometime next year.

Un grazie di cuore a Loretta per la traduzione

domenica 9 giugno 2019

Barefoot Ballad


Barefoot Ballad
Words & Music: Dolores Fuller/Lee Morris
Recorded: 1963/09/30, first released on "Kissin' Cousins"

sabato 18 maggio 2019

domenica 21 aprile 2019

Never Say Yes



Never Say Yes 
Words & Music: Doc Pomus/Mort Shuman Recorded: 1966/02/16, 
first released on “Spinout”

mercoledì 27 marzo 2019

domenica 17 febbraio 2019

domenica 27 gennaio 2019

Spinout


Spinout
Words & Music: Sid Wayne/Ben Weisman/Dee Fuller
Recorded: 1966/02/17, first released on “Spinout”

lunedì 7 gennaio 2019

Smorgasbord


Smorgasbord
Words & Music: Sid Tepper/Roy C. Bennett
Recorded: 1966/02/16, first released on “Spinout”

sabato 29 dicembre 2018

Plantation Rock



Plantation Rock
Words & Music: Giant/Baum/Kaye
Recorded: 1962/03/27, first released on “Double Features (Girls! Girls! Girls!)”

giovedì 13 dicembre 2018

giovedì 15 novembre 2018

Elvis Presley riceverà la MEDAGLIA PRESIDENZIALE DELLA LIBERTÀ

https://www.rollingstone.com/music/music-news/elvis-presley-presidential-medal-of-freedom-754501/



Articolo del 10/11/2018 - Traduzione di Loretta Fornezza


Elvis Presley riceverà la MEDAGLIA PRESIDENZIALE DELLA LIBERTÀ 
(Presidential Medal of Freedom)


Il Re “rimane un’icona Americana che tuttora dura decenni dopo la sua morte”, afferma l’amministrazione Trump a riguardo di un’onorificenza postuma
Elvis Presley è tra i sette “persone che si sono distinte” e che riceveranno da Trump la Medaglia Presidenziale della libertà, con una cerimonia il 16 novembre
Sabato, la segreteria di stampa tramite un comunicato ha comunicato che anche il grande  Yankee Babe Ruth e il giudice della corte suprema di Giustizia, Justice Antonin Scalia, riceveranno in modo postumo il premio prestigioso considerato “La più grande onorificenza civile che solo dal Presidente può riconoscere a persone che hanno dato un contributo meritorio alla sicurezza o agli interessi nazionali degli Stati Uniti, la pace nel mondo o per altri sforzi pubblici o privati con finalità significative “
La Casa Bianca ha affermato il merito secondo cui “Elvis Presley ha determinato e trasmesso la cultura Americana a miliardi di fans adoranti in tutto il mondo. Elvis ha fuso il gospel, il country e il rythm & blues creando un sound tutto suo e vendendo più in un miliardo di dischi”
 “Elvis ha anche servito per 2 anni l’esercito degli Stati Uniti, accettando umilmente, nonostante la sua fama, la chiamata per servire il paese. Inoltre ha recitato in 31 films, ha attirato un pubblico da record ai suoi concerti, ha aumentato gli share televisivi e ha avuto 14 nominations ai Grammy Award. Inoltre ha vinto 3 Grammy Award per la sua musica gospel. Elvis Presley rimane un’icona che tuttora dura da decenni dopo la sua morte”
Mentre per i musicisti è comune ricevere la Presidential Medal of Freedom . onorificenza che durante la presidenza Obama ha incluso Bob Dylan, Stevie Wonder, Gloria Estefan, Diana Ross, Loretta Lynn and Bruce Springsteen – Presley è solo il 3° musicista a ricevere un’onorificenza postuma, seguendo Meredith Willson e il grande jazzista  Count Basie avvenuta durante l’amministrazione  Reagan
Poiché l’industria dell’intrattenimento ha  ampiamente snobbato Trump durante la sua presidenza, l’amministrazione invece ha optato per dare un’onorificenza alle icone Americane, quali Elvis Presley e Rush, con la cerimonia che avverrà nel 2018.
Inoltre riceveranno la Presidential Medal of Freedom anche il Senatore Orrin Hatch, Alan Page  quarterback della squadra di football del Dallas Cowboys, Roger Staubach,  nonché la repubblicana mega donatrice Miriam Adelson


Documento originale
https://www.rollingstone.com/music/music-news/elvis-presley-presidential-medal-of-freedom-754501/ 

Elvis Presley to Receive Presidential Medal of Freedom
The King “remains an enduring American icon four decades after his death,” Trump administration says of posthumous honor
By  Daniel Kreps

Elvis Presley is among the "distinguished individuals" that will receive a Presidential Medal of Freedom at a November 16th ceremony.
REX/Shutterstock
Elvis Presley is among the seven “distinguished individuals” that will receive a Presidential Medal of Freedom from Donald Trump at a November 16th ceremony.
Yankees great Babe Ruth and Supreme Court Justice Antonin Scalia will also posthumously receive the prestigious award, “the Nation’s highest civilian honor, which may be awarded by the President to individuals who have made especially meritorious contributions to the security or national interests of the United States, to world peace, or to cultural or other significant public or private endeavors,” the Office of the Press Secretary said in a statement Saturday.
“Elvis Presley defined American culture to billions of adoring fans around the world. Elvis fused gospel, country, and rhythm and blues to create a sound all his own, selling more than a billion records,” The White House said of the honor.
“Elvis also served nearly 2 years in the United States Army, humbly accepting the call to serve despite his fame. He later starred in 31 films, drew record-breaking audiences to his shows, sent television ratings soaring, and earned 14 Grammy Award nominations. He ultimately won 3 Grammy Awards for his gospel music. Elvis Presley remains an enduring American icon four decades after his death.”
While its common for musicians to receive the Presidential Medal of Freedom – honorees during the Obama administration included Bob Dylan, Stevie Wonder, Gloria Estefan, Diana Ross, Loretta Lynn and Bruce Springsteen – Presley is only the third musician to receive the honor posthumously, following bandleader Meredith Willson and jazz great Count Basie during the Reagan administration.
As the entertainment industry has largely cold-shouldered Trump during his presidency, the administration instead opted to honor late American icons, like Presley and Ruth, for the 2018 ceremony.
Senator Orrin Hatch, Dallas Cowboys quarterback Roger Staubach, football player-turned-judge Alan Page and Republican mega-donor Miriam Adelson will also receive the Presidential Medal of Freedom.

Come Along





Come Along
Words & Music: David Hess
Recorded: 1965/05/14, first released on “Frankie and Johnny”
Traduzione di Vali/g52

sabato 27 ottobre 2018

What Every Woman Lives For


What Every Woman Lives For
Words & Music: Doc Pomus/Mort Shuman
Recorded: 1965/05/13, first released on “Frankie and Johnny"